Ricerca avanzata

Cerca

Reset

Non si giura fedeltà alle persone alle icone e ai Movimenti...

Politica

7 Marzo 2017

ma coerenza con mandato elettorale!

Di ieri la notizia che i due dissidenti di Stella Alpina hanno deciso di uscire dal loro Movimento per formare un nuovo gruppo consiliare chiamato "Stella Alpina popolare autonomista" o meglio " SAPA". Dalle innumerevoli dichiarazione scritte dall'ex assessore Baccega si legge la fedeltà all'alleanza storica con l'Union Valdotaine( che secondo lui ha portato tante..tantissime vittorie..mah!)

Ma soprattutto fedeltà al Presidente Rollandin, ovviamente nessuno si aspettava una presa di posizione da parte di Baccega contro il Governo essendo stato un componente della giunta, ma perlomeno ci si aspettava da parte sua una presa di posizione contro il sistema creato da Rollandin e dai suoi collaboratori fidati in questi anni e che ha di fatto portato la Giunta Rollandin a non avere più i numeri per governare la Valle! E questo è un dato di fatto inconfutabile.

In questi 4 anni abbiamo assistito a molto scissioni e qualche Consigliere regionale ha abbandonato il proprio gruppo di appartenenza tra cui anche il nostro Consigliere di Mouv Elso Gerandin, qualche maligno ha paragonato i due dissidenti di Stella Alpina a Gerandin, ma ecco perché i due percorsi sono completamente diversi; Gerandin ha abbandonato un percorso politico condiviso a causa di scelte diverse prese da Uvp non più coerenti con il loro mandato elettorale ,ha in seguito constatato che le persone chiedevano che il progetto portato avanti in questi anni dalla sua persona e dai tanti che gli sono stati vicini non venisse abbandonato e che non morisse , per questo motivo dopo mesi di lavoro sul territorio ha formato un nuovo progetto che è MOUV ma soprattutto ha abbandonato un percorso e non una sola persona, mentre Laniece e Baccega hanno abbandonato il loro Movimento per formare in poche ore un nuovo gruppo consiliare, per la sola fedeltà e lealtà verso un'unica persona verso l'uomo solo al comando ,l'uomo che ha portato la Valle d'Aosta in questa situazione di Crisi politica,morale ed economica.

Ecco perché i due percorsi non possono minimamente essere paragonati non si abbandona un movimento per la lealtà verso una persona o per paura di perdere qualche posto di potere, ma sempre e solo perché non si condivide più una visione politica ed un percorso non coerente con il mandato degli elettori.

/

In primo piano

Politica